Data 08/04/2017

Storia, natura e comunità: così gli alunni leggono il territorio

Trentino

“Made in Future” è un progetto educativo scolastico decisamente innovativo e che non trova eguali in Italia sviluppato in collaborazione con gli istituti comprensivi di Avio ed Ala con il contributo finanziario della Fondazione Caritro mentre la società multi servizi Skopia ha fornito gli esperti per il progetto medesimo che verrà presentato oggi dalle 10.30 alle 12 nel Festival di Educa presso il liceo Rosmini a Rovereto mentre martedì 11 aprile dalle 18 alle 19.30 i ragazzi delle terze medie di Ala ed Avio ed i docenti coinvolti presenteranno (presso la scuola media aviense) alle comunità ed ai partner la mostra conclusiva delle attività svolte nell’ambito del progetto stesso. In sintesi come sottolinea la dirigente scolastica e referente del progetto Laura Cristoforetti si è trattato di accompagnare gli studenti in un percorso di “lettura dinamica” del territorio con i suoi specifici contenuti storici, naturalistici e sociali che ha consentito loro di non limitarsi a trarre una fotografia” statica di ciò che era e ciò che è, quanto piuttosto di intuire i “film” dei processi evolutivi che hanno causato quegli eventi”. Sono stati quindi coinvolti abitanti di ieri per capire cosa si aspettavano dal domani confrontandolo con cosa si aspettano gli attori di oggi. Al progetto hanno collaborato inoltre Tsm-Step, Aureoo, Fondazione Edmund Mach, il dipartimento Cultura e civiltà dell’università di Verona nella persona della professoressa Emanuela Gamberoni, le biblioteche e le amministrazioni di Ala ed Avio.