Data 06/04/2017

stepincontra: PROGETTO_PAESAGGIO - TENSIONI DAL MARGINE. SPERIMENTAZIONI NELLA PROGETTAZIONE DEI RIFUGI ALPINI

Trento, tsm - Trentino School of Management


6 aprile 2017 | ore 16.30
Aula Magna (piano terra), Via Giusti 40, Trento

I rifugi alpini costituiscono uno straordinario patrimonio storico e culturale e svolgono un ruolo fondamentale per l’accesso e la fruizione dell’alta quota e la promozione della cultura della montagna. La loro costruzione e le opere richieste dal loro ammodernamento e ampliamento costituiscono un ambito di significativa sperimentazione che vede nascere spesso forti tensioni tra il “dentro” della comunità degli uomini e il “fuori” della maestosità della natura. I rifugi alpini, dal punto di vista della progettazione, rappresentano una frontiera attraverso la quale dare contenuto a queste tensioni per superare l’abusato binomio “tra tradizione e innovazione” in una prospettiva che combini creatività e responsabilità.

Introduce e modera Luca Gibello

Progetti per la fruizione dell’alta quota

Rifugio Alpe di Tires (BZ)
Senoner Tammerle Architekten

Kanin Winter Cabin - Alpine Shelter Skuta, Slovenia
OFIS Arhitekti

Il bivacco Giambatta Giacomelli alla Vigolana
Riccardo Giacomelli

Tavola rotonda, intervengono
Daniele Cappelletti, Campomarzio
Claudio Lamanna, Università degli Studi di Trento
Emiliano Leoni, Comitato Scientifico di step
Adriano Oggiano, Provincia autonoma di Bolzano

Luca Gibello, storico e critico di architettura, è Presidente di Cantieri d’alta quota e direttore de “Il Giornale dell’Architettura”.

Paul Senoner e Lukas Tammerle lavorano insieme dal 2003 sui temi della pianificazione territoriale (sviluppo paesaggistico, urbanistica), dell’architettura costruita e architettura per interni. Nel 2015 hanno vinto il Premio Architettura Alto Adige.

OFIS Arhitekti è uno studio di architettura fondato nel 1996 da Rok Oman e Špela Videcnik con sede a Lubiana e Parigi. Il loro lavoro spazia dagli edifici costruiti per il sociale agli alloggi di lusso, dal culturale e religioso agli stadi sportivi.

Riccardo Giacomelli architetto, appassionato di montagna e paesaggio alpino, coniuga il suo impegno nel volontariato con gli interessi di ricerca in ambito scientifico ed universitario.

Daniele Cappelletti, architetto lavora presso Campomarzio, un collettivo di architetti che unisce esperienze pratiche e teoriche nei campi dell’architettura, dell’urbanistica, della ricerca e della comunicazione visiva.

Claudio Lamanna, architetto insegna Composizione architettonica all’Università degli Studi di Trento presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica. Presso l’Università IUAV di Venezia tiene il corso di nel Corso di Laurea specialistica in Architettura per il paesaggio.

Emiliano Leoni, ingegnere, Componente del Comitato Scientifico di step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Adriano Oggiano, architetto, Direttore Ufficio Tutela del paesaggio della Provincia autonoma di Bolzano 



La partecipazione è gratuita previa iscrizione obbligatoria fino ad esaurimento posti. Il posto sarà riservato a tutti gli iscritti fino all'orario di inizio dell'incontro.

Crediti formativi professionali per: 

INGEGNERI 3CFP
ARCHITETTI 3CFP
AGRONOMI 0.375 CFP