Data 14/02/2017

L'incanto che non ha età. Valle dei Templi: il premio

livesicilia.it

La prestigiosa candidatura al premio europeo del paesaggio.

AGRIGENTO- Il progetto si chiama Agri Gentium: Landscape Regeneration e vede nella Valle dei Templi la candidata ideale per rappresentare l’Italia al premio del paesaggio del Consiglio d’Europa.

Come ha spiegato il direttore dell’ente Parco, Giuseppe Parello, in occasione della conferenza stampa di presentazione del premio, si tratta di “un riconoscimento importante non solo per il Parco, ma per l'intero territorio. È il riconoscimento del lavoro che da anni il Parco sta conducendo con mille progetti, letteralmente, di tutela e valorizzazione del paesaggio. Quello che ha fatto la differenza è un nuovo sistema di messa in rete di tutti questi progetti e di colloquio con le istituzioni e la comunità. L'elemento principale è che il Parco ha attivato il restauro attivo del paesaggio attraverso la collaborazione con la città e con i cittadini. E questo è fondamentale nel rispetto della convenzione del paesaggio europeo, firmata a Firenze nel 2000”. L’iniziativa Agri Gentium: Landscape Regeneration nasce dalla cooperazione tra partner pubblici e privati, ed è stata messa in atto dall’Università degli studi di Palermo, dall’azienda Val Paradiso Srl, dal Giardino della Kolymbetra, dalle Ferrovie Kaos e dall’azienda CVA di Canicattì.

La Valle dei Templi, che nel 2016 è stata una meta turistica da record, vince la selezione su ben 97 proposte ed è sta scelta da un’apposita commissione, istituita dal ministero dei Beni culturali per la ricognizione nel territorio italiano di progetti mirati alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio materiale e immateriale. Tra le motivazioni di questo ambito riconoscimento “la capacità di coinvolgimento della popolazione locale, rafforzando la sensibilità e la consapevolezza pubblica verso i valori del paesaggio, quale elemento imprescindibile di crescita culturale per il raggiungimento di un benessere individuale e collettivo”.

Al tempo stesso, sono stati ritenuti meritevoli di “menzione speciale” i progetti: Parco Nord Milano: parco di città, verde d’Europa (presentato dal Parco Nord Milano), Ostana: comunità e territorio (presentato dal Comune d’Ostana) e infine Il paesaggio il nostro futuro. Educazione al paesaggio per le nuove generazioni (presentato da STEP, Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio).